Credo che scegliere sia una delle cose più difficili che ci siano.


Non ci sono scelte facili. Almeno per me.


 
Margherita o Prosciutto e funghi?
Università o sogni?
Realtà o fantasia?
Partire o restare?
Seguire l’istinto o riflettere?
Lasciare o insistere?
Sushi o pizza?

Rosa o giallo?

Bianco o nero?
Parlare o tacere?

Mentre cerco di schiarirmi le idee, scelgo di provare nuove ricette.

E queste prove a volte portano torte profumate e morbidissime, al cioccolato e arancia, che mettono tutto (o quasi) a posto.


 

INGREDIENTI:

  • uova 200 gr (più o meno, 4 uova grandi)
  • zucchero 220 gr
  • scorza di arancia 15 gr (cioè la scorza di circa 3 arance)
  • succo di arancia 80 gr
  • olio di semi 150 gr
  • farina 160 gr
  • cacao amaro in polvere 50 gr
  • lievito 10 gr
Per prima cosa, unite la farina, il cacao ed il lievito, mescolate e setacciate, meglio se due volte.

Montate le uova in planetaria o con le fruste elettriche, insieme alle uova e alla scorza d’arancia finemente grattugiata.
Quando le uova saranno ben montate, chiare e spumose, aggiungete a filo l’olio di semi e il succo d’arancia.

Infine aggiungete la farina, il cacao e il lievito (mi raccomando, ben mescolati e setacciati!) e mescolate con una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto.
Versate in uno stampo imburrato e infarinato e infornate in forno preriscaldato a 180°, statico, per circa 20-25 minuti.

(Non smetterò
mai di ripetere: ogni forno è diverso!
I miei 20 minuti potrebbero essere i 30 minuti di Tizio o i 15 di Caio!
Io vi consiglio, dopo 20 minuti di dare una controllata, inserendo uno
stuzzicadenti al centro, dovrà uscire, umido ma pulito, senza impasto molliccio
attaccato, per capirci.)

Se volete rendere questa nuvola al cacao ancora più golosa, potete aggiungere

GANACHE(*) AL CIOCCOLATO FONDENTE E ARANCIA

  • panna fresca  250 gr
  • cioccolato fondente 200 gr
  • scorza d’arancia (di un’arancia)
  • miele 10 gr

Tagliate a pezzette il cioccolato fondente.
Riscaldate la panna insieme al miele e alle scorze d’arancia, quando sta per bollire, versatela sul cioccolato, filtrando con un colino la scorza d’arancia.
Mescolate (meglio se con un mixer ad immersione), fino a quando non avrete una composto omogeneo e liscio.
Coprite con pellicola a contatto e fate riposare per almeno 4 o 5 ore a temperatura ambiente, per ottenere la consistenza giusta per poter utilizzare la ganache per coprire il dolce, ormai uscito dal forno e raffreddato.

(*) Momento SuperQuark
GANACHE = la ganache è una crema particolarmente fondente al palato, data dall’emulsione, generalmente, tra panna e cioccolato.
Possono poi essere aggiunti altri ingredienti per modificare la struttura e il gusto.

 
 
Smartie
(che alla fine può ritenersi fortunata,
perché può scegliere)